Cloud pubblico: il mercato di servizi raddoppierà entro il 2017 nel mondo

La società di ricerca IDC prevede una forte crescita del mercato dei servizi cloud pubblico globale che si prevede di raggiungere 107 miliardi nel 2017, contro 47,4 nel 2013. Il tasso di crescita di questo mercato è cinque volte superiore a quella del computer in generale.

Si noti inoltre che CloudScreener sulle ricerche degli utenti sul proprio sito web per preparare un'istruzione del cloud di attestazioni in Europa. Più di 9.000 connessioni vengono passate al roping per comprendere le esigenze delle imprese. <!-BREAK-->

Belouizdad rossi, direttore del Marketing di Ikoula, decrittografa e analizza queste tendenze.

1. il mercato globale per il cloud servizi pubblico doppio entro il 2017. Come spiegare questa netta accelerazione dell'adozione del Cloud?
Infatti, Cloud offerte sul mercato sono moltiplicazione e visto fiorire tutti i tipi di servizi virtualizzati. Queste offerte sono molto accessibili e possono convincere i professionisti per la creazione di macchine virtuali. Maggiore flessibilità e disponibilità da un'unica interfaccia sono chiaramente i benefici attesi di quest'ultimo nel Cloud. Tuttavia, è i punti di forza delle nostre soluzioni IaaS: le risorse sono disponibili e operativi in pochi minuti. Aggiungere, rimuovere o anche aumentare le macchine di dimensioni per creare un proprio cloud è fatto facilmente e istantaneamente dalla nostra interfaccia unica.

2. come sarà facilitato l'adozione del cloud pubblico?
Come ho detto in precedenza, accessibilità e flessibilità di queste offerte che permettono di migliorare questa facilità di adozione. Essa deve accompagnare anche professionisti con strumenti semplici. Questo è quello che facciamo con il nostro cloud pubblici e privati: accesso remoto da una singola interfaccia web, distribuzione con un API compatibile, l'opportunità a più vicino agli utenti finali scegliendo le aree di distribuzione, per esempio. Ma non tutto necessario costantemente innovare e fornire un valore aggiunto che consente all'utente finale di vincere il tempo e soprattutto di semplificare tutti i suoi processi.

3. secondo la IDC, studio di innovazione è il motore principale dell'adozione. Come lo spieghi?
Per innovare deve costantemente in discussione e soprattutto l'ascolto di resi dai clienti che hanno esigenze e problemi molto specifici. Per questo abbiamo messo a disposizione degli account di test (sandbox) o il cliente può valutare tutto. Questi trainato è realizzati direttamente dalla D & R che è in grado di rispondere alle domande come farebbe il nostro servizio clienti. Il vantaggio è che per le domande molto tagliente, R D & è costantemente sfidato su nuovi metodi. Improvvisamente abbiamo incluso sulle nostre soluzioni di Cloud con funzionalità di terze parti su base continuativa. Permettendo che le nostre soluzioni si evolvono molto rapidamente ed essere costantemente all'avanguardia dell'innovazione.

4. cloud privato virtuale si incontreranno molte obiezioni secondo IDC, questo si tradurrà in che modo alle Ikoula?
Abbiamo 2 cloud offerte: pubblici e privati. Per la parte pubblica hai capito si tratta di nostri mattoni 1 ° e la particolarità è la flessibilità e l'accesso semplificato. Il Cloud privato è una continuazione di quella precedente con una maggiore offerta di controllo poiché è la disponibilità di un alto rendimento di server su cui il cliente è libero di creare la sua nuvola di diverso. Andiamo oltre il private cloud o pubblica, i clienti rimangono orchestratori del loro cloud e possono liberamente fare un mix delle 2 con la possibilità ad esempio di aggiungere al pubblico per operazioni ad hoc durante l'anno.

5. e dopo il CloudScreener studiare quali sono le aspettative dei clienti finali?
Agli utenti di godere la libertà offerta dal cloud, per essere in grado di passare tra diverse offerte. Infatti, non esiste alcun impegno per offerte cloud contratti, indipendentemente dal richiedente. Ikoula cloud offrendo, non è naturalmente impegno, ma offre soprattutto l'interoperabilità con altri principali cloud, tramite le sue API.

6 - quale deposito è un elemento importante nella scelta di una nuvola che offre?
Non è il primo criterio di scelta. Gli utenti che cercano la potenza di calcolo più all'altezza dei mestieri applicazione usano. Storage è ovviamente vitale, ma secondario. L'interfaccia web unico disponibile attraverso la nostra offerta facilita la distribuzione di applicazioni con la possibilità di creare, distruggere o duplicare fino a 20 istanze di cloud. Questa libertà di utilizzo accoppiato con la potenza del cloud è molto popolare e giustamente ha fatto la differenza con altre offerte.

Intervista seguente:
Lo studio IDC
lo studio di CloudScreener

Aggiungi un commento